Ieri si sono svolti i funerali di Giò, il ragazzo suicida che si è gettato dal balcone dopo un controllo della Guardia di Finanza.

L’invito della madre è quello di chiedere aiuto quando si è in difficoltà, di guardarsi negli occhi invece di scriversi su WhatsApp, è quello di dichiararsi ad una ragazza, non di farle delle domande anonime su Ask.

La disperazione e la paura di perdere per strada un figlio, sono condizioni che portano inevitabilmente una madre a chiedere aiuto.

Lascia un commento!

CONDIVIDI