Solitamente chiunque abbia la memoria del telefono piena inizia a cancellare foto e video presenti nello smartphone. Per evitare ciò esistono dei metodi che sembrano scontati, ma in realtà non lo sono. Tutti i dati in più, infatti, possono essere salvati grazie a servizi “cloud” gratuiti come Google Foto, Flickr oppure Shoebox. Gli utenti Android, invece, hanno la possibilità di usufruire di un metodo efficace e veloce: la memoria può essere ridotta svuotando la cache invece di cancellare le applicazioni installate. Per chi ha l’Iphone metodi semplici possono essere i seguenti: eliminazione della history del motore di ricerca, disattivazione delle notifiche delle app, svuotamento della cartella “cancellati di recente”, cancellazione dei messaggi in segreteria.

Lascia un commento!