Un’invenzione che potrebbe avere una grande utilità soprattutto per chi soffre di diabete

Fonte: scienze.fanpage.it

Ad oggi è stato provato solo sulla pelle dei maiali ma ci sono enormi possibilità che esso possa sperimentato anche sugli umani.

DermalAbyss, questo il nome del tatuaggio in grado di cambiare colore in base alle nostre condizioni di salute, è stato ideato da un gruppo di ricercatori del MIT e dell’Università di Harvard , i quali hanno sostituito con dei biosensori il normale inchiostro dei tattoo.

In tal modo, dunque, verranno recepiti i mutamenti dei fluidi interstiziali per mezzo dei quali le sostanze vengono trasferite dal sangue ai tessuti (e viceversa): sarà quindi possibile evidenziare le variazioni dei livelli di Ph, glucosio e sodio, cosa molto utile per coloro che sono affetti da diabete e devono sempre monitorare le proprie condizioni.

Le variazioni in questione, grazie alla grande abilità degli scienziati, vengono evidenziate attraverso un ampio spettro di colori: il glucosio dal blu al marrone, il Ph dal rosa al viola e il sodio verde.

Nonostante, comunque, la novità e la sensazionale portata di questa invenzione, molti sono gli interrogativi riguardo alla precisione e all’accuratezza dello strumento dato che, ad oggi, è ancora preferibile effettuare la buona e vecchia analisi del sangue.

Passerà ancora, insomma, diverso tempo prima che il prodotto venga commercializzato, e le parole di Xin Liu, ricercatore del MIT, lo confermano, lasciando comunque ben sperare per il futuro: “Persone malate di diabete ci scrivono ogni giorno chiedendoci di provare, ma dovrà passare molto tempo prima che il prodotto sia messo sul mercato. Nonostante ciò, una tecnologia del genere, stimola l’immaginazione e apre a nuove possibilità”.

Speriamo che gli esperimenti vadano avanti e che possano dare un contributo a migliorare e semplificare la vita di un così grande numero di persone!

Lascia un commento!