Una ragazza olandese di 20 anni di nome Noa Jansma ha dimostrato, con delle semplici foto, quanto sia difficile, per una donna, anche solamente uscire a fare una camminata per strada.

La giovane ha infatti scattato un selfie ogni volta che qualcuno ha provato a molestarla lungo il suo tragitto: ben 24 scatti che dimostrano quanto sia complicata la condizione femminile di questi tempi.

La ragazza, a tale proposito, ha appositamente creato un profilo Instagram, dal nome “Dear Catcallers” (Cari Stalker) dedicato a questo “esperimento”: “Ho avuto questa idea in mente per molto tempo, ma non avevo il coraggio di fare il primo passo, ma quando ho chiesto a un uomo di farsi una foto con me, ha risposto con entusiasmo” ha spiegato la Jansma riguardo agli scatti, pubblicati nel corso di 30 giorni.

“Molti di loro pensano che farsi un selfie sia cool. Sorridono e fanno il segno dell’ok con la mano. Questo è un messaggio per tutti i genitori dei ragazzi: educateli affinchè le ragazze non siano costrette a confrontarsi con questo schifo”.

Qui sotto potete trovare alcuni degli scatti postati dall’account Instagram.

Cosa ne pensate?

#dearcatcallers "I know what I would do with you, baby"

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

#dearcatcallers "weheeee horny girl"

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

#dearcatcallers "Babyyyyyyyy! THANKYOU" *blowkiss* (slide ➡️)

A post shared by dearcatcallers (@dearcatcallers) on

Lascia un commento!