Purtroppo è arrivato il momento di dire addio anche al mitico Aldo Biscardi.

Originario di Larino, in provincia di Campobasso, il conduttore, che ha condotto il mitico format de “Il processo del lunedì” dal 1983 al 2015 , ci ha lasciati questa mattina, nell’anno dell’introduzione, nel nostro campionato, della Var, quella moviola in campo che lui stesso da decenni auspicava per il calcio italiano: avrebbe compiuto 87 anni a novembre.

Mosse i primi passi da giornalista al Mattino di Napoli, ma legò il suo nome anche ad emittenti quali Radio Montecarlo e la Rai: fu proprio sulla rete nazionale che egli si fece conoscere al grande pubblico, cambiando radicalmente il modo di comunicare nel mondo del giornalismo.

Le frasi celebri di Biscardi rimarranno qualcosa di storico all’interno della memoria collettiva e, noi, in questa giornata triste, abbiamo deciso di raccoglierne dieci, per ricordarlo con il sorriso, come anche lui avrebbe voluto.

Ciao grande Aldo, ci mancherai tantissimo!

#1

“Vogliamo la moviola in campo!“

#2

“Denghiù!”

#3

“Il Processo è sempre al di sopra delle parti!“

#4

“Non parlate tutti insieme, al massimo due o tre alla volta!“

#5

“Io sono come Joyce, Pascoli, Leopardi e Pasolini. È il destino dei grandi poeti essere dileggiati.“

#6

“Non ci accavalliamo!“

#7

“Dove giocherà Baggio l’anno scorso?”

#8

“Qui al Processo le polemiche fioccano come nespole.“

#9

“Abbiamo uno sgoop clamoroso!“

#10

“Incrocio le dite”

 

 

 

 

Lascia un commento!