E’ proprio nei momenti difficili che si vede la stoffa del grande campione!

Ne sa qualcosa Daniele De Rossi, calciatore della Roma e della Nazionale italiana che, dopo la sconfitta contro la Svezia di lunedì sera, quando i giocatori scandinavi erano già pronti a lasciare San Siro, si è recato presso il pullman degli avversari al fine di chiedere scusa per i fischi rivolti dai nostri tifosi all’indirizzo dell’inno dei nostri sfidanti.

 

Una storia positiva, che mette, in definitiva, una pietra sopra al caso aperto dai pessimi fischi italiani e continuato con l’altrettanto deprecabile labiale omofobo di Mikael Lustig, che è valso a quest’ultimo diverse critiche in patria.

E’ proprio Lustig a raccontare com’è andata ad un giornalista suo connazionale, il quale ha successivamente postato su Twitter le dichiarazioni riguardo al bel gesto di De Rossi: “Si è scusato con noi per i fischi dello stadio all’inno svedese e ci ha fatto i complimenti per la qualificazione ai Mondiali”

Lascia un commento!