A volte pensiamo di averle viste tutte ma… non è mai così!

A questo proposito, ultimamente, c’è una nuova tendenza tra i giovani, anzi, forse sarebbe meglio parlare di una vera e propria dipendenza: usare il phon come anti stress per liberarsi delle tensioni della giornata, con il solo rumore di esso.

Diversi lo utilizzano per prendere sonno, alcuni per studiare perché sostengono che aumenti la concentrazione: quasi una melodia celestiale che favorisce l’isolamento dal mondo!

Ivana Siena, psicologa e psicoterapeuta nonché fondatrice e direttrice del Centro di psicoterapia familiare, garantisce che sono moltissimi i pazienti che trovano il relax così: ““Nella mia attività clinica ho riscontrato più volte la tendenza all’utilizzo di utensili casalinghi, soprattutto asciugacapelli ma anche ventilatori o stufette elettriche, per indurre uno stato di maggiore rilassamento”.

La dottoressa narra anche un aneddoto riguardo ad una paziente 27enne che, con lavoro precario e problemi in famiglia, la notte trovava la pace dei sensi con il phon acceso sotto le coperte.

Ma c’è di più: su Facebook possiamo anche trovare la pagina “Rumore del phon”, che conta ben 3.163 fan.

Diversi sono gli ossessionati dall’asciugacapelli e alcuni di loro pubblicano foto di lenzuola bruciate o addirittura di scottature sul corpo: ciò dipende dal fatto di tenere troppo vicino il getto caldo.

Andateci piano!

 

Lascia un commento!