“Ho avuto un cancro” queste le parole di Nadia Toffa in occasione del suo rientro a “Le Iene” su Italia 1 dopo il malore del 2 dicembre 2017, che tenne col fiato sospeso tutta l’Italia.

Lo choc, il coma, la paura: ma lei tranquillizzò tutti con la sua energia e la sua positività: “Sto meglio, mi curo e torno”.

E così è stato: ieri sera Nadia ha condotto “Le Iene” e si è raccontata, con sincerità e senza filtri, seguendo lo stile che da sempre la contraddistingue: «Ho avuto un cancro, in questi due mesi mi sono curata, ho fatto la chemioterapia e la radioterapia dopo l’operazione. Mi hanno tolto il cento per cento di quel cancro, ma ho fatto le terapie preventive perchè poteva essere rimasta una cellula malata» ha affermato la conduttrice dopo un momento di emozione e commozione iniziale.

“Si contavano sulle punte di una mano le persone che lo sapevano” confessa Nadia, che sottolinea come tale scelta non fosse dovuta ad un sentimento di vergogna, quanto alla volontà di concentrarsi sulle cure.

“Non ci si deve vergognare, non mi devo vergognare neppure di questa parrucca che indosso” dichiara con convinzione la “Iena”, coccolata dai visibilmente commossi colleghi Nicola Savino e Matteo Viviani, che trattengono le lacrime con molta fatica.

“Ci sono stati momenti difficili , quando c’è la prima ciocca di capelli che ti rimane in mano è un momento forte. Mi è venuta in mente Gabriella, la bambina di Taranto che raccontava a Le Iene il suo tumore , quando perdeva i capelli”.

A questo punto, Nadia guarda in camera e si rivolge direttamente alla piccola, ringraziandola così: «Gabriella ti devo un favore . Mi sono detta in quei momenti duri: se ce la fa uno scricciolo come lei, perchè non ce la posso fare io?”.

Il discorso prosegue poi con una richiesta generale: “Vi chiedo normalità continuate a prendermi in giro. se mi incontrate per strada comportatevi come prima. ditemi le stesse cose che mi dicevate prima. Non trattateci da persone malate, siamo dei guerrieri . Chi combatte contro il cancro è un figo pazzesco”.

La “Iena” conclude infine il suo discorso con un importantissimo messaggio per tutti, visto anche il suo impegno in questi anni per smascherare i ciarlatani nel settore della medicina: “Dal profondo del cuore dico a tutti che le uniche cure per il cancro sono la chemio e la radio».

Il suo sorriso è più bello e meritato che mai.

Lascia un commento!