Un fotografo ha deciso di immortalare dei bambini malati per far si che le persone possano andare oltre le apparenze, infatti usa la sua capacità di fotografo per far si che le persone non conoscano solo la loro “condizione”, ma anche l’essere umano che si cela dietro.

Questo progetto si occupa in particolare di malattie rare e si chiama per l’appunto “Progetto Rare”.

Lui ha creato una galleria online non solo con le foto, ma di ognuna ha scritto la storia del bambino e come e quando la sua malattia lo ha colpito.

Vi mostriamo sette foto della galleria.

April è una bambina coraggiosa e determinata,cordiale e simpatica e tutte le persone che la incontrano rimangono incantate da lei! Lei ha la sindrome Hurlers.

progetto rare 4

Matteo è totalmente innamorato del calcio ed è la sua passione. Lui ha la sindrome di Crouzon e dispone di un impianto cocleare.

progetto rare1

Elisabetta ama ballare e ha recentemente iniziato le lezioni di danza. E’ nata con un gemello alla 23esima settimana. Dopo tre mesi dal parto i medici si sono accorti che lei aveva una rara malattia chiamata idrocefalia, cioè aveva acqua nel cervello. Questa sua condizione è stata causata molto probabilmente da un’emorragia celebrale.

progetto rare2

Tomos sogna il giorno in cui potrà giocare a calcio per il Manchester United. Lui ha la spina bifida

progetto rare3

Grazia ama tutto a che riguarda la Disney, soprattutto Mickey Mouse. E’ affetta da agenesia sacrale, ha la milza spostata e un soffio al cuore.progetto rare5

Lei si chiama Heidi. A lei piace andare al cinema, mangiare fuori, truccarsi, mettersi lo smalto alle unghie e vestirsi come le principesse Disney. Adora gli animali e andare in gita con la sua famiglia. Lei ha la sindrome di Ehlers Danlos tipo 3. Si tratta di un disturbo di collagene che rende le sue articolazioni dislocate. Ha anche il tono muscolare basso e questo la induce ad essere instabile sulle gambe e le provoca stanchezza e dolore cronico alle articolazioni.

progetto rare6

Faith ha 14 anni. E’ una ragzzina affettuosa, divertente, loquace, amorevole e con un grande senso dell’umorismo. E’ nata con la sindrome WAGR che è una malattia genetica.

progetto rare7

 

 

 

 

 

 

 

Lascia un commento!

CONDIVIDI