Sara è la prima “assistente scolastica” con la sindrome di Down: grazie al diploma, diventerà “bidella” presso un istituto di Casalecchio, vicino a Bologna, un luogo che da anni crea e studia i metodi di successo per includere i diversamente abili.

La ragazza farà le fotocopie, indicherà le aule e darà informazioni sulle lezioni, realizzando quello che è a tutti gli effetti il sogno di una vita.

Dopo una lunga trafila burocratica per rendere possibile tutto ciò, il personale della scuola è molto soddisfatto, così come del resto i parenti della giovane.

Senza dubbio un grande successo che tutti ricorderemo a lungo!

 

Lascia un commento!