Oggi sul web ci siamo imbattuti in una notizia un po’ vecchia ma che secondo noi merita di essere raccontata.

Nell’ormai lontano 2015 Alan Lawrence, fotografo, designer e papà di Will, bimbo con Sindrome di Down, ebbe la splendida idea di sfruttare le proprie abilità professionali per fare qualcosa di assolutamente meraviglioso.

Grazie a Photoshop, il padre riuscì a far “volare” il figlio: se negli scatti originari Alan sorreggeva Will, in quelli modificati il piccolo restava sospeso nel vuoto e con due belle ali sulla sua schiena!

Una metafora stupenda che Alan, residente nello Utah insieme alla moglie e ai 5 figli, spiegò così: “Mio figlio ha la sindrome di Down e so che sarà in grado di fare tutto ciò che la sua mente vorrà- Wil Can Fly (Wil può volare)”, aggiungendo poi: “La nostra famiglia con Wil è felice. Vogliamo mostrare al mondo che si può avere una vita felice con un bambino con la sindrome di Down. Noi non abbiamo rinunciato a tutte le cose che amiamo perché Wil ha la sindrome di Down”.

Non ci resta che goderci gli splendidi scatti, che parlano da sé per la bellezza che sprigionano!

 

Lascia un commento!